Planning,  Recensioni

Hobonichi Planner, questo sconosciuto!

Tutti i segreti del nuovo planner che sta spopolando sul web

Soprattutto negli ultimi due anni, avrete sicuramente sentito questa parola: Hobonichi. Chi ama il mondo dei planner, non può lasciarselo scappare… ma di cosa si tratta? Scopriamolo insieme!

Anche se non lo conoscete, avrete sicuramente capito che si tratta di un planner, all’interno del quale si può inserire TUTTO. Dagli appunti di lavoro a quelli di famiglia, dalle password alle to-do list, idee, piani, obiettivi… Io lo trovo ideale soprattutto come planner per il lavoro.

cos'è hobonichi planner

Cos’è un Hobonichi?

Hobonichi è una linea di planner di origine giapponese, creati da Shigesato Itoi. Ne esistono diverse varianti e diverse dimensioni, per avvicinarsi alle esigenze di tutti. Come tutte le cose belle, hanno un costo leggermente alto, ma quando lo avrete fra le mani, capirete quanto è speciale! Le pagine sono molto leggere, il che vi permette di avere tanto spazio, senza avere un planner pesante.

Caratteristiche di un planner Hobonichi

  • Tantissime cover tra cui scegliere
  • La carta si chiama Tomoe River, sottile e resistente
  • Il planner ha un’apertura piatta a 180°, per scrivere in tutta comodità
  • Le pagine hanno delle griglie, stampate in modo leggero (così da non dare fastidio durante la scrittura)
  • Visione giornaliera con citazioni e quotes

Non dimentichiamo le cover!

Il planner in sè si presenta come un “semplice” quaderno, è pertanto opportuno inserirlo dentro una cover e, come potrete immaginare… ce ne sono di infinite varianti! Dalla pelle alla stoffa, in edizione limitata, con tante taschine interne, pen loop, segnalibri ed eastico di chiusura… tutti valori aggiunti ad un planner già di per sè magnifico!

Hobonichi Planner: quale dimensione scegliere?

I planner Hobonichi Techo sono disponibili principalmente in 4 formati: Original, Planner, Cousin, e Weeks.

  • Original: in formato A6, in lingua giapponese.
  • Planner: sempre in formato A6, ma in lingua inglese. La griglia presenta dei quadretti leggermente più grandi rispetto al formato Original.
  • Cousin: formato A5. Disponibile solo in giapponese. Ne esiste anche una versione che divide l’anno su due quaderni, in modo da avere un quaderno meno pesante da portarsi dietro.
  • Weeks: quaderno in formato ristretto, per un planning “al volo”. Scritto in giapponese, ha una visione mensile e una settimanale (settimana sulla pagina sinistra e pagina a quadretti a destra).

Per il resto, si tratta di un planner che potete usare come gli altri, quindi sbizzarritevi con accessori: adesivi, washi tape, timbri, penne colorate!

View this post on Instagram

Midweek

A post shared by Stationery Wonderland (@stationerywonderland) on

Vi ho convinto? Questo Hobonichi planner vi incuriosisce? E se già lo avete, come vi trovate? Fatemelo sapere con un commento!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

f6c6447c44cbc562271d2848bdb303cc56027d825a12434355
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra informativa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi